L'associazione antinucleare ScanZiamo le Scorie è impegnata, o almeno ci prova, sul fronte della battaglia contro la follia nucleare, dopo aver vissuto direttamente sulle proprie spalle il peso delle scelte energetiche, unilaterali, dello stato centrale. Scelte che decretarono nel 2003 il territorio lucano idoneo ad ospitare un deposito di scorie nucleari a Terzo Cavone, in Scanzano J.co (MT). Seguirono 15 giornate di una ferma protesta da parte dei cittadini grazie alle quali si riuscì a far recedere lo stato da un progetto avveniristico,  rivelatosi non solo contro natura, ma anche approssimativo e non supportato scientificamente.


Appuntamenti

30.07.2017 12:56

Regione Basilicata incontra le Associazioni su programma nazionale per la gestione dei rifiuti radioattivi

Il 3 agosto alle ore 15.00 parteciparemo all'incontro convocato dall'Ass. all'Ambiente della...

Continua...

—————

19.03.2017 20:38

Iniziativa fermiamo i pozzi di petrolio in Basilicata: firma la petizione

Abbiamo lanciato la petizione "Presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella: Fermiamo i...

Continua...

—————

12.11.2016 14:26

Verso il referendum. Territorio, ambiente ed energia: beni comuni da tutelare

In occasione del XIII anniversario della protesta contro l'ipotesi di ubicare un deposito di...

Continua...

—————


Contatti

Ass. Antinucleare ScanZiamo le Scorie

Via Taranto n. 2
Scanzano Jonico (MT) - 75020


338.7803180