12.11.2020 18:04

Basilicata in rete, 27 novembre in ricordo della protesta di Scanzano i racconti per un territorio resiliente

Dopo 15 giorni di protesta, composta ma determinata, il popolo di Scanzano cambiò il destino della sua terra e del mezzogiorno d’Italia. La Basilicata non sarebbe diventata più una discarica di scorie nucleari unica al mondo cosi come il Governo nel 2003 voleva imporre. Ormai sono trascorsi 17 anni da quell’esperienza che unì in dal 13 al 27 novembre i Lucani in difesa della cultura, dei valori, della storia e della propria economia. Ricordi indelebili per chi partecipò da protagonista e non solo, e per chi continua a battersi come i volontari di ScanZiamo le Scorie, da Scanzano J.co.

Ciò che accomunava tutti era la volontà di combattere un’idea distorta di sfruttamento del territorio per costruire un modello di sviluppo sociale ed economico del territorio fondato sui principi di legalità, di sostenibilità dell’ambiente e dell’utilizzo delle sue risorse. Questa idea resta fondamentale per evitare che il pericolo ritorni; il problema dello smaltimento delle scorie nucleari è rimasto irrisolto. E’ necessario far fronte all’emergenze ambientali aperte nel centro Sogin/Enea di Trisaia di Rotondella, al COVA di Viggiano e all’inceneritore Fenice di Melfi sulle quali le Istituzioni devono impegnarsi affinché gli inquinanti vengano messi in sicurezza e bonificati con urgenza. Temi che, ribadiamo, meritano essere affrontati con determinazione.

Quest’anno in ricordo delle giornate abbiamo organizzato per il 27 novembre, alle ore 20.30, l’incontro online “BASILICATA IN RETE - Dalla protesta alla proposta. Racconti per un territorio resiliente" nel quale avremo modo di conoscere idee e sensazioni di una Basilicata che resiste e nonostante tutto di reinventa. L’evento sarà trasmesso in streaming sui canali social dell’Associazione e dalla pagina Facebook Tienilammente. Dopo i saluti di Donato Nardiello - Presidente ScanZiamo le Scorie  e l’introduzione di Pasquale Stigliani – Portavoce ScanZiamo le Scorie, seguiranno gli  interventi di Marco Michele Guerra - Sud Rice, Chiara Rizzi – Atmosfera Bubble Glamping, Rocco Perna – già AD Ferrero Australia, Rocco Calandriello - Lucania Film festival, Irene Ferri - fotografa, Costanza Ruggeri - giornalista Sky, Mariolina Venezia – scrittrice. L’evento sarà moderato da Alfredo Di Giovanpaolo – RAI News 24.

—————

Indietro


Contatti

Ass. Antinucleare ScanZiamo le Scorie

Via Taranto n. 2
Scanzano Jonico (MT) - 75020


342.8637323